Scuole e docenti

Piccole e medie imprese

Professionisti di settore

Videocorsi firmati Novacom



Video Marketing…una storia d’amore

IL VIDEO MARKETING…È SOLO UNA STORIA D’AMORE!

Cosa c’entra il video marketing con una storia d’amore? Molto più di quanto immagini, leggi l’articolo ti racconto una storia d’amore che hai sicuramente vissuto almeno una volta nella vita.

Realizziamo video e video marketing dal 1994 e per alcuni anni abbiamo riscontrato lo stesso enorme problema: non riuscivamo a trasferire l’importanza del percorso di marketing ai nostri contatti.

Colpa nostra, chiaramente.

Ci trovavamo davanti a persone che avevano sacrificato una vita per la loro attività, che erano riusciti ad emergere grazie alle loro capacità, molto spesso grazie alla loro manualità nel costruire le cose e noi cosa facevamo?

Parlavamo di marketing con i termini comuni: nominavamo la fase di awarness, consideration, convertion.

Cosa? E che vuol dire tutto questo?

Era più o meno l’espressione che trovavamo sul viso di ogni cliente, finché una volta una chiacchierata con i mio figlio mi ha cambiato completamente il paradigma direi, la visione…

Si è sempre confidato tanto con me e quel giorno per fortuna mia, non ha fatto eccezione.

Papà, sono stato invitato a una festa e c’è anche la ragazza della classe accanto che mi piace molto, tu che aiuti sempre le persone a farsi conoscere con i tuoi video, mi puoi dire come fare per attrarre l’attenzione di una ragazza che vuoi conoscere?

Si accese finalmente la luce. Avevo capito come parlare di marketing ai miei clienti.

La risposta era semplice: doveva fare marketing.

Scommetto sia capitato anche a te vero?

Ricordi la scena?

Sei invitato/a a una festa dove conosci soltanto il festeggiato…e cosa si faceva in quei momenti?

Entravamo, trovavamo le sedie nel perimetro della stanza, una parete era per il tavolo con sopra tramezzini e pizzette e noi come ci comportavamo?

Prendevamo un’aranciata e ci mettevano a guardare la sala.

E cosa cercavamo? La più bella ragazza della festa.

Cioè stavamo in una fase che il marketing chiama: l’analisi del mercato.

Il mercato era la festa dove potevamo incontrare persone, il prodotto da vendere eravamo noi stessi, l’analisi del mercato serviva per comprendere meglio quale era il pubblico cui poteva piacere il nostro prodotto.

Stavamo facendo marketing! Questo è ciò che succede più o meno quando si vuole lanciare un prodotto o un servizio: si fa l’analisi del mercato per capire se c’è un pubblico interessato a ciò che presentiamo.

E una volta trovata la ragazza più bella della festa? Ti ricordi quello che facevi vero?

Ti avvicinavi a lei e con una frase più o meno sciocca cosa cercavi di fare?

Di attrarre la sua attenzione! E come? Facendola sorridere! E perché? Perché ridere è la conseguenza di un’emozione.

Tu in quel momento con un bicchiere di aranciata in mano e un’espressione scema sul viso stavi cercando di far ridere una sconosciuta che ti piaceva.

Beh ti sarai sentito un vero uomo quando lei ha sorriso invece ti saresti dovuto sentire un marketer…

Esatto in quel momento ti trovavi nella fase che il marketing chiama: AWARNESS, cioè stavi presentando il tuo prodotto (cioè te stesso) a un pubblico target che avevi valutato buono e che si era emozionato ascoltando un tuo contenuto cioè…una battuta.

Noi pensavamo di andare a una festa e invece andavamo a fare marketing!

Cosa c’entra il video in tutto questo? C’entra perché se sei un’azienda o un libero professionista che si trova in fase di awarness e deve presentare il proprio prodotto o il proprio servizio deve EMOZIONARE il proprio pubblico.

E lo deve fare con un video…

Come si costruisce un video emozionale?

Parlando di emozione per il 95% del tempo e facendo vedere il proprio brand soltanto nell’ultimo 5%.

Infatti se ti avvicinassi a una ragazza e iniziassi a parlare subito di te, lei fuggirebbe.
Non puoi parlare di te in un video emozionale, fai parlare le emozioni.

Hai mai visto le pubblicità delle automobili? Ti mostrano la macchina che fa tornanti e solo all’ultimo il marchio dell’auto, hai mai visto la pubblicità di una crociera? Ti mostrano le persone in totale relax e solo all’ultimo il logo di chi offre la crociera, e la pubblicità di un telefono? Ti mostra l’emozione che puoi raggiungere con la fotocamera non la possibilità di chiamare e alla fine ma solo alla fine scorpi di quale telefono si tratta!

Se le persone si emozionano iniziano a seguirti, perché agli esseri umani  piace emozionarsi in qualsiasi forma dalla gioia alla simpatia, a volte ci piace anche piangere nei film per quanto ci emozioniamo!

Emoziona il tuo pubblico con il video marketing e il tuo pubblico inizierà a seguirti!

Torniamo alla nostra festa!

Se sei stato bravo, ma bravo bravo, durante la fase di AWARNESS e la ragazza ti ha sorriso molto probabilmente ti concederà una possibilità…si staccherà dalla sua comitiva e verrà a sedersi accanto a te.

Perché?

Perché ti vuole conoscere meglio, vuole capire se i suoi valori coincidono con i tuoi, vuole approfondire meglio la tua personalità.

E quindi? Cosa fate? Iniziate a parlare di voi dei vostri sogni delle vostre abitudini dei viaggi che vi piacerebbe fare, del modo di affrontare la quotidianità e tante altre cose…insomma non vi state più emozionando vi state conoscendo.

In questo momento vi trovate nella fase che il marketing chiama: CONSIDERATION

E il video?

In questo momento il video che dovete far vedere a un vostro contatto è appunto un video che permetta lui di conoscere i vostri valori.

Dell’automobile non dovremo più vedere i tornanti, ma dovremo iniziare a vedere filmati dove ci viene spiegato meglio ogni singolo componente della vettura, della crociera non dobbiamo vedere una coppia emozionata, ma comprendere meglio come si svolge la vita a bordo quali sono le tappe, di una palestra dobbiamo iniziare a vedere gli attrezzi, gli spogliatoi, capire meglio come si possono gestire gli orari ecc…

Ci stiamo conoscendo possiamo iniziare a parlare meglio di noi.

E come si fa un video nella fase di consideration?

In questo momento devi descrivere di più il tuo prodotto o il tuo servizio, ora che vi state conoscendo i filmati possono mostrare in percentuale più alta il brand. Uno sbilanciamento 70%  contenuti utili e 30% storia del brand può essere accettato. Chi ti ha iniziato a seguire vuole sapere di te. Descriviti al meglio grazie al video marketing.

Informa il tuo pubblico, e il tuo pubblico cercherà sempre più informazioni su di te.

Torniamo di nuovo alla nostra festa!

Se sei stato bravo, ma bravo bravo durante la fase di CONSIDERATION cosa succede? Lei finalmente accetta di uscire con te, ti regala una grande possibilità. Da li a pochi giorni vi troverete una di fronte all’altro in un ristorante.

È un momento molto delicato, li si gioca tutta la partita, è la sera in cui possono succedere fondamentalmente due cose: o lei capisce che sei la persona giusta e quindi “acquista” il tuo brand e tu hai raggiunto il tuo obiettivo…oppure…beh se non sei stato bravo si alza e continuerà la sua serata al tavolo di un tuo competitor…per questo in questa fase che nel marketing si chiama: fase di CONVERSION devi fare davvero tanta attenzione.

E il momento di fare la call to action la chiamata all’azione che la convincerà che sei il migliore e finalmente inizierà una storia d’amore…ma devi fare il primo passo…se non lo farai tu…lo farà un altro. È sicuro!

E il video? In questo momento di conversion devi inviare video commerciali con call to action forti che hanno all’interno anche una di quelle proposte che non si possono rinunciare.

Non avere paura di offrire, il cliente è arrivato fino a questo punto, una chance te l’ha data, sii te stesso e offri il massimo di quello che puoi dare.

Parla in prima persona, fatti vedere, fatti conoscere e poi vendi con una call to action magari personalizzata sul contatto.

Se non lo farai tu, lo farà un tuo competitor. È sicuro!

In questo momento puoi parlare molto del tuo brand, che è migliore degli altri, che ha valori più importanti, non avere paura, le persone in fase di conversion hanno solo la necessità di essere convinte.

Invita il tuo pubblico a comprare e il tuo pubblico comprerà i tuoi prodotti.

Ma torniamo al nostro racconto.

Se la storia d’amore aveva inizio cosa succedeva?

Facile, al mattino dopo i ragazzi felici e soddisfatti della loro serata prendevano il telefono (no all’epoca i cellulari non esistevano) e chiamavano il loro migliore amico o la loro migliore amica per parlare di tutto quello che era successo. Erano così tanto emozionati dalla serata precedente che ne dovevano parlare con qualcuno.

Ecco ci si trova in quello che il marketing chiama: passaparola. Lo sai che ancora oggi nell’era di internet il passaparola è la leva più importante per il marketing per chiunque di noi?

Semplicemente i ragazzi sentivano la necessità di condividere la storia.

Ti dice nulla la cosa?

Condividere…storia…non sono termini che si usano anche oggi?

Si condivideva anche all’epoca ma senza i social, immagina cosa può succedere oggi grazie ai social se venisse condiviso un tuo contenuto.

Questo è più o meno quello che succede tra fornitori di servizi o prodotti e clienti…un contatto si emoziona guardando un video, entra probabilmente nelle pagine social o web di chi ha presentato il video e inizia a studiare il carattere guardando un altro video e un altro ancora, finché non si sente sicuro e quando vede un video con la call to action…acquista il prodotto o il servizio. Dopodichè se rimane molto soddisfatto o condivide sul web o ne parla con un suo amico.

C’è un grandissimo problema però.

 Le aziende italiane vogliono partire sempre dalla cena perché pensano di spendere di meno quindi quando ci chiamano ci chiedono i filmati commerciali per la fase di consideration perché pensano che basta fare una call to action per prendere un cliente.

Non è così.

Inviteresti a cena una persona quando hai ancora il bicchiere di aranciata in mano?

Ancora prima di farla sorridere?

Non credo, si ok ci saranno quelli che ora dicono io ci sono riuscito e bla bla bla…ma riuscirci una volta non è una strategia di marketing. È un colpo di fortuna.

E tu non puoi lasciare il tuo marketing in mano alla fortuna!

Comunque, una volta acquisto un cliente non è finita perché se vuoi mantenerlo lo devi curare, proprio come curi la tua donna.

Lo sai vero? Se al tuo amore non dai la giusta importanza si sceglierà un altro partner e vale lo stesso con il cliente: se non gli dai la giusta importanza cercherà un tuo competitor.

Curalo, fallo sentire unico, ricordati del suo compleanno e regala un sorriso ogni volta che ti passa davanti e stai pur certo che quell’incontro con un bicchiere di aranciata in mano diventerà la storia d’amore della tua vita.

Se anche tu vuoi iniziare una storia d’amore con i tuoi clienti contattaci, Novacom Video ti può aiutare in tutte le fasi del video marketing…e vissero felici e contenti.

Se vuoi saperne di più su cos’è il video marketing, ti suggeriamo di leggere questo nostro articolo a riguardo che parla proprio dell’argomento: che cos’è il video marketing.

Emoziona, informa e convinci il tuo pubblico grazie ai video e al video marketing.

Questo articolo comprende dei link in affiliazione per Amazon. Per te non cambierà nulla, il costo è lo stesso tuttavia, se acquisterai tramite i link riportati sai che noi avremo una piccola percentuale e contribuirai così alla nostra crescita professionale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Autore

La mia caratteristica principale è la capacità di realizzare video adatti al marketing dei miei clienti. Nel mercato anglo-sassone viene chiamato "Head of Video", colui che si interfaccia con i clienti e che ha esperienza sia di realizzazione filmati, sia di strategie di marketing. È dal 1994 ormai che perfeziono le mie tecniche di video, ho ricoperto ruoli in tutti i settori del reparto di fotografia e sono ora 10 anni che mi occupo anche e soprattutto dell’aspetto marketing legato al video, seguendo la totale realizzazione del filmato dall'ideazione alla consegna. Seguendo l'organizzazione e le scadenze dei filmati richiesti dai clienti. Aiuto le aziende e i professionisti a realizzare strategie di marketing sfruttando il video e le sue potenzialità. In un momento storico dove fare video è importantissimo e dove tante persone li realizzano in modo amatoriale e approssimativo mi pongo come collaboratore per le aziende che necessitano di un esperto di comunicazione video e di strategie che possano portare loro non solo visibilità ma soprattutto la giusta visibilità verso il loro target di riferimento.
Giovanni Stivali

Categorie

Tag

In evidenza

Rimani sempre aggiornato

Non perderti gli ultimi articoli pubblicati

Non perderti i nostri aggiornamenti

Iscrivi alla nostra comunity

Tramite la mail potrai rimanere aggiornato su tutti gli articoli di videomarketing e sui contenuti di Novacom Video