Scuole e docenti

Piccole e medie imprese

Professionisti di settore

Videocorsi firmati Novacom



Creare mokup per la tua azienda

Abbiamo visto come progettare un logo e tutti i processi necessari per far si che tutta la comunicazione di un brand abbia un punto di partenza solido e un’immagine sicura di sé, che instauri il giusto sentiment verso i propri utenti e quindi il proprio target.

Ma tutto questo, come si trasferisce a tutta l’immagine del brand?

Un punto fondamentale

Facciamo anche qui un passo indietro e introduciamo il concetto di immagine coordinata. 

Bene, un brand per essere forte a livello di immagine sul mercato e conquistare la sua nicchia non solo con la qualità dei suoi prodotti/servizi, deve avere un’immagine generale che entri nel cuore e ancor di più nel cervello di ogni persona che entra in contatto con essa. Per fare ciò è quindi necessario avere un’immagine coordinata, ovvero che ogni componente del brand in questione abbia applicato a sé i concetti, i colori, le immagini, le parole che sono stati definiti ed associati al brand in fase di brief.

Non è chiaro? Facciamo alcuni esempi pratici. Prendiamo delle grandi aziende come la Apple. Se analizziamo a più grande azienda americana e forse l’azienda madre del marketing pubblicitario, possiamo notare che ogni dettaglio legato all’azienda ci ricorda l’azienda stessa senza aver ancora notato il nome APPLE scritto sul componente in questione. Gli IPhone hanno la mela sul retro, così i Mac, così le AirPods, le magliette dei dipendenti, le vetrine dei negozi e così via. 

Scontato non vuol dire banale

Scontato direte voi, le grandi aziende fanno tutte così. Esatto. Siamo arrivati al punto, ovvero che ogni azienda, per essere considerata una grande azienda agli occhi del target deve avere ogni componente del suo ecosistema che rimandi mentalmente all’azienda stessa, perché questo aumenterà l’impatto visivo ma soprattutto emozionale.

Solo conquistando le emozioni del cliente, potremo riuscire a farlo entrare nel nostro mondo e piano piano fidelizzarlo comunicandogli i nostri valori attraverso i nostri prodotti e/o servizi.

Ma torniamo a noi. Cos’è questo famoso mokup?

La risposta è semplice. Il mokup non è altro che lo studio di fattibilità del brand, dove (una volta costruito il marchio giusto che comunicherà al tuo pubblico chi sei) questo verrà applicato alla tua immagine, alla tua comunicazione e al componimento dell’azienda tutta.

Ed è qui che entra in scena Novacom. Ma come?

CREARE IL MOKUP: PARTIAMO DA ZERO

Abbiamo progettato per te il logo che risponderà esattamente alle tue esigenze e comunicherà i tuoi valori a tutti coloro che ti cercheranno. Ora dobbiamo rendere questa ricerca ai clienti molto più semplice. Perciò studieremo tutti i mezzi di comunicazione online e offline possibili per far si che il tuo marchio sia ben posizionato gli occhi dei clienti e ti presenteremo il mokup: un facsimile delle applicazioni del tuo marchio aziendale sui vari canali di comunicazione.

Il biglietto da visita avrà il tuo logo, i tuoi colori, i tuoi font. la carta intestata sarà creata con il tuo marchio, il template per la firma mail sarà brandizzato, perfino le slide digital con cui puoi presentare i tuoi documenti avranno il tuo marchio. Ogni cosa sarà analizzata e studiata per capire quanto può essere funzionale applicare il tuo marchio ad un determinato canale di comunicazione. 

Hai un’auto o un furgone aziendale e vuoi che il tuo marchio venga riconosciuto dai passanti? Nessun problema. Ti presenteremo un mokup relativo all’applicazione del marchio sulla tua auto aziendale.

MA PERCHÉ È UNA FASE IMPORTANTE CREARE MOKUP?

Una delle domande più frequenti è proprio questa. Che senso ha creare mokup? Una volta deciso il logo è tutto in discesa. Niente di più sbagliato.

Creare il mokup della tua comunicazione non vuol dire solo incollare il logo un po’ dappertutto e in modo randomico, tutt’altro: aiuta a visualizzare con anticipo il risultato che potresti avere applicando il tuo marchio su un determinato mezzo di comunicazione. Cosa che comporterà:

  • Possibilità di modifica e di intervento prima di una stampa in stock;
  • Abbattimento drastico dei costi di produzione.

Se il tuo marchio applicato ad un’auto aziendale non dovesse funzionare come speravi, avrai perso tempo e denaro. Grazie allo studio preventivo del mokup, questa perdita non avverrà mai, perché avremo deciso insieme su quale direzione investire il tuo budget. 

Novacom farÁ al caso tuo

Grazie al nostro team di esperti, studieremo per te tutte le possibili applicazioni del tuo marchio, partendo dal logo e applicando tutta la tua comunicazione visiva (font, colori, immagini, testi) per far si che il tuo brand sia riconoscibile attraverso i vari canali scelti (online e offline) per arrivare al cuore e al cervello del tuo target. 

Tutto questo abbattendo i costi e diminuendo i tempi di realizzazione. Cosa stai aspettando?

Questo articolo comprende dei link in affiliazione per Amazon. Per te non cambierà nulla, il costo è lo stesso tuttavia, se acquisterai tramite i link riportati sai che noi avremo una piccola percentuale e contribuirai così alla nostra crescita professionale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Autore

Mi occupo della gestione web e le grafiche offline di Novacom Video, collaborando con tutto il team per una comunicazione sempre efficace! Vi aspetto sul blog!
Bobby - Il Web Designer

Categorie

Tag

In evidenza

Come scrivere una sceneggiatura – la premessa drammaturgica

Come scrivere una sceneggiatura – la premessa drammaturgica

Tutti noi che amiamo il cinema e i film ci siamo chiesti almeno una volta: ma come si scrive una sceneggiatura?
Una sceneggiatura si scrive per step, piccoli passi.
Uno dei più grandi problemi che incontriamo quando siamo di fronte al famoso “blocco dello scrittore” è dovuto al fatto che spesso scriviamo dando subito fuoco alla fantasia senza razionalizzare la storia da scrivere.
Quindi, come si comincia a scrivere una sceneggiatura?
Il primo step per scrivere un’ottima sceneggiatura è la “premessa drammaturgica”.

leggi tutto

Rimani sempre aggiornato

Non perderti gli ultimi articoli pubblicati

Come scrivere una sceneggiatura – la premessa drammaturgica

Come scrivere una sceneggiatura – la premessa drammaturgica

Tutti noi che amiamo il cinema e i film ci siamo chiesti almeno una volta: ma come si scrive una sceneggiatura?
Una sceneggiatura si scrive per step, piccoli passi.
Uno dei più grandi problemi che incontriamo quando siamo di fronte al famoso “blocco dello scrittore” è dovuto al fatto che spesso scriviamo dando subito fuoco alla fantasia senza razionalizzare la storia da scrivere.
Quindi, come si comincia a scrivere una sceneggiatura?
Il primo step per scrivere un’ottima sceneggiatura è la “premessa drammaturgica”.

leggi tutto

Premi REC e iniziamo a filmare la tua storia

Contattaci per saperne di più

 

Raccontaci la tua idea tramite il form qui accanto. Fisseremo un appuntamento per parlare della tua storia davanti a un buon caffè. Senza impegno.